Cosa fare in quarantena: idee di meditazione

Cosa Fare in QuarantenaLa quarantena ci obbliga a riorganizzare il tempo a nostra disposizione. Se sei tra coloro che ama la meditazione eccoti un po’ di idee su cosa puoi inserire nella tua agenda per trasformare questo periodo in una preziosa occasione di crescita personale.

Non ti invito solo a meditare, ma anche a goderti qualche piacevole libro o film.

Prima di darti due o tre idee su come meditare in questo periodo di quarantena cominciamo dall’aspetto più ludico: i film

Film e video consigliati in Quarantena

Un bel film di intrattenimento che consiglio, se non lo hai ancora visto (o da rivedere se è molto che non lo vedi) è Paceful Warrior la forza del Campione: tra poco ti do il link per vederlo intero gratis in streaming.

Poi ultimamente insisto molto sul documentario della Vipassana nelle carceri indiane questo perchè ci aiuta a sviluppare il desiderio di meditare di più e trasformare una “reclusione” forzata in una occasione per praticare intensamente la meditazione , oltre ad essere un documentario molto interessante.

Inoltre usando questo link troverai, oltre ai due video precedenti, anche video più brevi simpatici sulla meditazione che potresti apprezzare (come quello della mosca).

Libri Gratis e consigliati

Ci sono delle bellissime letture che spronano verso la consapevoleza e la meditazione, ce ne sono sia gratis che non.

Trovi indicazioni su ebook gratis qui:
www.comemeditare.it/meditazione/tecniche-di-meditazione/risorse/meditazione-gratis/#Libri_Gratis

Qui invece le letture che consiglio in generale:
www.comemeditare.it/meditazione/tecniche-di-meditazione/risorse/libri-consigliati/

3 idee su come meditare in quarantena

Ormai ti sarà molto chiaro che puoi sfruttare al meglio questo periodo di quarantena -che è anche un periodo di trasformazione.. non a caso avviene anche durante la Pasqua- e trasformarlo in una profonda occasione di crescita personale e spirituale.

In fondo questi eventi servono proprio per elevarci e fare da spartiacque, in molti sono costretti a crescere e chi non lo fa, ovviamente, tende a rimanere più indietro.

Eccoti 3 idee su come impegnare al meglio questo periodo dal più leggero come impegno al più “strong”

1 – idea soft: timide  meditazioni quotidiane

Se la tua routine è piena di impegni ma vuoi anche fare un qualcosina di più per la tua crescita il primo livello di soluzione è questo:

A) Fai una pratica quotidiana: una vipassana o la meditazione del Calmo dimorare (che se non conosci trovi gratis qui) andranno bene

B) Ogni tanto, aggiungi alla precedente, magari in un momento diverso della giornata, una pratica che ti “connette” agli altri come una Metta (ti lascio una meditazione guidata qui sotto) o una Karuna (che trovi qui), ti aiuterà a sentirti meno separato in un momento in cui tendiamo a diffidare e a prendere le distanze gli uni dagli altri sentendoci, difatto più isolati.

Idealmente puoi farle quotidianamente, magari alternando Metta (dell’Amorevolezza), karuna (della Compassione) e Upekka (dell’Equanimità), se qualche giorno non riesci a afre che la meditazione del punto A) va bene lo steso, cerca comunque di aggiungere al tuo quotidiano una di queste 3 meditazioni specie Metta e Karuna. Settimanalmente comunque meditiamo assieme ma questo ci porta al prossimo punto:

C) Meditiamo assieme una volta la settimana. Meditare assieme ad altri e ragionare in diretta quasi come se fosse dal vivo ci stimola e rinnova la nostra intenzione alla consapevolezza. C’è chi medita da mesi o da anni solo una volta la settimana proprio assieme agli altri in questi appuntamenti. E’ successo anche a me nei primi mesi in cui meditavo col mio maestro.

Per meditare assieme clicca qui: www.comemeditare.it/insieme

2 – idea facile e significativa

Una idea più semplice da fare ma anche più significativa della precedente è, se non lo hai ancora mai fatto, fare uno dei corsi di meditazione che propongo online. Ciascuno è un piccolo (o meno) piccolo percorso con dei tempi (assai elastici) da seguire e ciascuno è un vero e proprio per-corso (specie quello di meditazione per indaffarati).

Un percorso è sicuramente più incisivo e lascia un segno maggiore rispetto ad una semplice pratica “fai da te” inoltre avendo un percorso ben dettagliato, ti sarà più facile da fare.

Eccoti un breve descrizione dei corsi che puoi fare:

La meditazione Per indaffarati.
Quello che caldeggio maggiormente: è il più completo va benissimo per i principianti ma aggiunge una prospettiva più ampia della meditazione, inoltre ti da la possibilità di proseguire (se lo vorrai) facilitandoti il passaggio al Come Meditare Coaching (di cui ti parlo fra un po’). Clicca qui per maggiori dettagli: www.comemeditare.it/meditazioneperindaffarati

Corso di Vipassana.
Uno dei corsi più apprezzati (comunque parlo di Vipassana anche nella meditazione per indaffarati): www.meditazionevipassana.it/corso

Corso di Meditazione della Pace Interiore (Metta).
Attualmente disponibile solo su un’altra piattaforma: www.comemeditare.it/metta

Come Meditare Coaching.
Beh questo è molto di più di un corso è un abbonamento mensile per essere seguito nel tempo da me sulla meditazione, forse ti conviene fare un passettino alla volta, magari ti conviene iniziare dalla Meditazione per indaffarati, comunque se vuoi sapere di più sul coaching trovi le info qui: www.comemeditarecoaching.it

Se non sai quale fre allora non ci sono dubbi, ti consiglio questo: www.comemeditare.it/meditazioneperindaffarati

ma ora pasiamo alla terza idea.. la più “tosta” ed impegnativa:

3 – idea Tosta ed impegnativa

Fatti un ritiro di 10 (o meno) giorni in silenzio da solo a casa! Esatto chiama i parenti e gli amici avvisali che per tot giorni non sarai reperibile al cellulare (magari ti spiego come fare per eventuali emergenze) e medita dalla mattina alla sera (magari alternando meditazione da seduti con quella camminata, posso spiegare meglio se sei interessato), la sera ascoltati dei discorsi di meditazione (magari anche qui ti dico quali). Tosta come idea vero? Te la sentiresti davvero di isolarti a positamente per qualche giorno e meditare meditare e meditare? Altre attività (come i pasti) devono essere ridotte al minimo.

Insomma questa idea è davvero tosta e non credo che riceverà molte adesioni (sinceramente non me ne aspetto nessuna) ma se dovessi sbagliarmi e qualcuno fosse interessato può lasciarmi la richiesta di maggiori info qui sotto tra i commenti (o per email) ed io magari creo un articolo apposito (gratuito ovviamente) in cui spiego come puoi organizare un ritiro “fai da te” da solo a casa. Ovviamente non sarà mai come un ritiro fatto con altri e con un maestro (clicca qui se vuoi sapere come avevo organizzato un ritiro da confermare a questo punto di incertezze), ma visto il periodo, perchè non pensarci su seriamente?

Metta meditazione della benevolenza

Se vuoi conoscere meglio questa meditazione ti consiglio il corso che ho fatto e che trovi qui: www.comemeditare.it/metta

Ad ogni caso qui trovi la meditazione guidata Metta della benevolenza semplificata e particolarmente adatta in questo periodo di isolamento per connettere meglio i nostri cuori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *